Benvenuto nella sezione FAQ, ecco a voi le risposte alle domande più frequenti.

Chi siamo?

Estrattore di succo TOP! è un negozio affiliato Amazon, una volta aggiunto il tuo prodotto nel carrello, per completare l’ acquisto verrai reindirizzato automaticamente in pochi secondi sul sito italiano ufficiale di Amazon. Tutti i termini quali: garanzia, diritto di recesso, spese di spedizioni e pagamenti sono quelli di Amazon.

Garanzia e recesso dei prodotti

Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta le pagine di aiuto: Diritto di Recesso | Garanzia Legale | Resi e rimborsi per articoli Marketplace Estrattore di succo TOP! è un negozio affiliato Amazon, quindi i termini di garanzia e recesso sono quelli di Amazon.

Metodi di pagamento e spese di spedizione?

Estrattore di succo TOP! essendo un negozio affiliato Amazon, ha gli stessi metodi di pagamento e stesse spese di spedizione di Amazon. Puoi consultare la seguente pagina: Costi e modalità di spedizione

 

Domande e risposte più frequenti sull’estrattore di succo

 

Cosa si intende per succo vivo?

Quello ottenuto da spremitura una lenta, mediante l’utilizzo di un estrattore di succo mantenendo intatte tutte le loro proprietà nutritive. Un procedimento simile alla spremitura a freddo dell’olio d’oliva.

Posso lavare le parti separate in lavastoviglie?

Al primo utilizzo lavare i componenti smontabili a mano in acqua corrente e detergente delicato. Si consiglia di non inserire i componenti nella lavastoviglie. Per la pulizia quotidiana è sufficiente usare solamente acqua. Si consiglia di utilizzare il pennello (se in dotazione) per pulire il filtro. Pulire con acqua immediatamente dopo l’uso.

Qual'è la differenza tra estrattore e centrifuga?

La centrifuga gira a velocità elevate, circa 10.000-20.000 giri al minuto, il succo così ottenuto si separa subito tra liquido e polpa. L’estrattore di succo spreme invece ad una velocità molto bassa, 40-120 giri al minuto, in questo modo polpa e liquido non si separano e il succo estratto rimane integro a lungo. Con l’estrattore si ottiene un succo con un gusto organolettico migliore, più morbido e rotondo. Centrifughe, frullatori e robot da cucina non sono progettati per la produzione di succhi di alta qualità. Gli svantaggi di questi dispositivi sono: – bassa resa: perdita di 30-80% di succo con frutta e verdura. – Elevata temperatura causando la perdita di molti enzimi, sali minerali e vitamine, le alte temperature ossidano. – Lavorando ad elevati giri avviene l’insufflazione di ossigeno che viene mescolato nel succo e l’ ossigeno ossida rapidamente i succhi.  – I succhi preparati con frullatore, robot da cucina… hanno meno colore e sapore. – Sono molto rumorosi, l’estrattore invece è molto silenzioso.

Quali alimenti si possono preparare con l'estrattore?

• Succhi di verdura derivati dalle verdure a foglia • Latte vegetale, dove è necessario miscelare l’acqua con gli alimenti • Succhi con diverse quantità di fibra, grazie ai due filtri in dotazione (con le centrifughe si ottiene invece un solo tipo di succo) • Sorbetti da frutta ghiacciata, grazie all’accessorio sorbetti e salse in dotazione

Posso mettere la frutta con semi duri nella macchina?

Semi duri come quelli presenti nella ciliegia, prugna o albicocca possono danneggiare il filtro. Rimuovere sempre i semi duri prima della frutta. I semini piccoli come quelli ad esempio della mela possono essere lasciati.

Frutta e verdura molto duri possono danneggiare l'estrattore?

Alimenti molto duri come le carote o barbabietole sono molto duri bisogna  tagliarli a pezzi piccoli prima di inserirli nell’estrattore, questo vale anche per gli estrattori a bocca larga. Si raccomanda inoltre di alternare alimenti più morbidi ad alimenti più duri, in modo che l’estrattore non si danneggi. Aggiungere solo alimenti duri può portare nel lungo periodo ad un usura più veloce e rottura dell’ estrattore.

Come lavare gli alimenti?

Lavare sempre la frutta e la verdura prima di estrarre il succo con abbondante acqua o anche acqua e bicarbonato. Si consiglia di immergere in acqua fredda le foglie di verdura per una migliore estrazione. Utilizzare possibilmente frutta e verdura biologica

Come inserire gli alimenti?

Inserire nell’imbocco un pezzo di alimento alla volta alternando frutta e verdura. Per estrarre succhi da frutta secca (per preparare bevande vegetali) lasciarla sempre in ammollo per almeno 8 ore e durante l’estrazione versare insieme sempre dell’acqua.

Quando utilizzare il filtro a maglia sottile?

E’ stato progettato appositamente per estrarre un succo vellutato più liscio e ricco di gusto, con la maggior parte delle fibre solubili. Il residuo secco può essere utilizzato per altre ricette (torte salate, dolci…) Quando il residuo dovesse occludere i fori del filtro, spegnere l’apparecchio e pulire il filtro con lo spazzolino in dotazione, quindi riprendere la lavorazione.

Quando utilizzare il filtro a maglia larga?

È stato progettato appositamente per estrarre un succo ricco di fibre solubili e insolubili, dalla consistenza densa e corposa. E’ perfetto anche per preparare in casa la passata di pomodoro o le salse fredde. Quando le bucce della frutta o le fibre grosse della verdura dovessero cominciare a otturare il filtro, spegnere l’apparecchio e pulire il filtro con lo spazzolino in dotazione, quindi riprendere la lavorazione.

Come utilizzare l’accessorio sorbetti e salse?

L’ accessorio per sorbetti non è altro che un filtro senza fori e non è in dotazione in tutti gli estrattori. Per realizzare sorbetti, scongelare la frutta per almeno un’ora prima di inserirla nell’estrattore. Per realizzare salse (come il pesto), inserire nell’estrattore le verdure ma senza olio; aggiungere l’olio successivamente.

Cosa fare se l’imbocco non si sgancia?

Alternare la funzione REVERSE e ON per un paio di volte e quindi riprovare a ruotarlo in senso antiorario.

Cosa fare se l’alimento continua a girare nei filtri e non viene estratto?

Se durante il funzionamento l’estrattore dovesse fermarsi premere il pulsante REVERSE per rimuovere gli alimenti. Se così facendo l’estrattore dovesse rimanere ancora bloccato, spegnerlo e dopo aver rimosso gli alimenti riprendere la lavorazione.

Cosa fare se l’estrattore non funziona?

Assicurarsi che la spina sia sta correttamente inserita nella presa di corrente. Assicurarsi che l’imbocco sia stato correttamente montato.

Cosa fare se l’estrattore si ferma improvvisamente?

E’ possibile che sia intervenuta la protezione del motore per eccessivo riscaldamento. Lasciare raffreddare l’apparecchio per 10 minuti prima di riprendere il funzionamento.

Cosa fare se esce del succo sul fondo del contenitore di spremitura?

Assicurarsi che la levetta di silicone posta sul fondo del contenitore sia stata ben chiusa.

Qual'è il tempo massimo di funzionamento?

Il tempo di utilizzo continuo è di 15 minuti negli estrattori economici e di 20-30 minuti negli estrattori professionali. Invece gli estrattori professionali ad uso commerciale possono lavorare anche 8-12 ore di continuo, Attualmente esistono solo due modelli ad uso commerciale, il Kuvings Whole Slow Juicer Chef e l’Hurom Serie HW Professional Steel. Far raffreddare l’estrattore prima di riprendere il funzionamento.

Cosa fare se le parti in plastica si colorano con le verdure?

Pulire le parti in plastica con aceto. Pulire la coclea con un panno di carta imbevuto con olio di semi.

Quali sono gli alimenti da non utilizzare con l’estrattore?

Non utilizzare mai l’estrattore con ghiaccio, semi, bucce spesse, sesamo, chicchi di caffè, pepe, frutta sotto grappa o alcool. Non introdurre frutta dura o molto fibrosa come la canna da zucchero.

Quali sono i materiali costruttivi dei filtri e della coclea?

I filtri e le coclee possono essere realizzati in: – Ultem (il miglior materiale è otto volte più resistente della normale plastica ed è BPA-FREE) – Tritan (più resistente del policarbonato, ma meno resistente dell’Ultem è BPA-FREE) – Policarbonato (presente negli estrattori economici, tra i tre è il materiale meno resistente e contiene Bisfenoli) Le maglie dei filtri invece vengono realizzate in acciaio inox.

Quali sono i materiali costruttivi del gruppo contenitore?

Il contenitore può essere realizzato in: – Ultem (il miglior materiale è otto volte più resistente della normale plastica ed è BPA-FREE) – Tritan (più resistente del policarbonato, ma meno resistente dell’Ultem è BPA-FREE) – Policarbonato (presente negli estrattori economici, tra i tre è il materiale meno resistente e contiene Bisfenoli) 

 

Facebook Comments